Preparativi per la partenza

Chiunque sia in possesso della cittadinanza di uno Stato membro è cittadino dell'Unione e pertanto in Irlanda si è liberi di circolare e soggiornare senza la necessità di richiedere alcun permesso di soggiorno, è sufficiente la carta d'identità valida per l'espatrio.

Chi lavora in Irlanda, anche per un breve periodo, deve obbligatoriamente richiedere il cosiddetto PPS - Personal Public Service Number - una specie di codice fiscale. Per l'assistenza sanitaria è utilizzabile la Tessera Sanitaria Europea (TEAM) e non più il vecchio modello E111, che permette di usufruire di tutte le prestazioni mediche necessarie e non solamente le cure urgenti come era in passato. Se non avete ricevuto ancora la Tessera Sanitaria Europea richiedete il Certificato Sostitutivo Provvisorio. Per i trasferimenti di lungo periodo è necessario iscriversi all'assistenza pubblica irlandese. Consigliamo un'adeguata informazione prima di partire per l'Irlanda, non solo da un punto di vista turistico, con monumenti ed itinerari da seguire, ma anche per esempio per il tipo di clima, di temperature, di collegamenti aeroporti - città - alloggio. E che dire dell'assicurazione viaggi? Ma andiamo con ordine, con i consigli elencati di seguito.

Voli economici per l'Irlanda seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...